Seguici su

News

Milan, Boban: “Per me questa è una grande sfida, sono sicuro che Giampaolo farà bene”

Milan Boban Maldini

Il Milan ha appena iniziato la stagione a Milanello ma si respira un’aria nuova con l’avvento di Giampaolo e del nuovo Chief Football Officer, Zvonir Boban.

L’ex dirigente Fifa è stato intervistato da “La Gazzetta dello Sport” e ha fatto un punto sulla situazione rossonera e sul suo ritorno: “Dopo la vendita del club mi auguro che il Milan torni ad essere la squadra temuta da tutti di un tempo. Questa nuova proprietà è stabile e ha grandi ambizioni, alcune scelte sono il prezzo da pagare per diventare grandi. Fair Play Finanziario? Abbiamo dovuto fare i conti con le scelte della vecchia proprietà ma adesso sta a noi far passare questo brutto periodo il più velocemente possibile. Non vediamo tutti l’ora di provare a rialzare questa storica società, non abbiamo paura di fallire. Sono qui per questo e perché mi ha chiamato Maldini visto l’addio di Leonardo. Avevo già ricevuto una chiamata dal Milan l’anno scorso ma con i Mondiali e l’introduzione del Var non mi sembrava il caso. Credo che il Milan sia la più grande sfida della mia vita dopo aver lasciato la Fifa. Giampaolo? E’ un ottimo allenatore e ha sempre le idee chiare su movimenti e schemi da fare. Lui ci ha fatto delle richieste e noi lo accontenteremo, sono sicuro che farà molto bene. Per quanto riguarda il mercato stiamo cercando giocatori giovani ma di grande qualità, funzionali al gioco dell’allenatore. Non prometto grandi nomi ma sicuramente faremo degli investimenti importanti per il futuro. Donnarumma? E’ uno dei migliori portieri al mondo e dovrebbe restare qui, poi le situazioni cambiano ma per adesso resterà con noi. Milanello? Sono contentissimo del calore dei nostri tifosi, ricordo un comunicato dell’anno scorso della società che ringraziava il milione di tifosi accorsi durante la stagione, è qualcosa di incredibile. Nonostante tutto i tifosi ci sono stati vicini e faremo di tutto per provare a fargli tornare le emozioni della Champions e magari di un trofeo.”

Rassegna Stampa

Collabora con noi

Facebook

Twitter

Altri articoli in News