Seguici su

Calcio Estero

Mourinho: “Non andrò al PSG. Io via dallo United? Non c’entra solo Pogba”

De Gea e Mourinho

Dopo il suo addio alla panchina dei Red Devils nel dicembre scorso, lo ‘Special One’ è diventato l’oggetto del desiderio di molti club. Nelle ultime settimane, secondo Sky Sport, c’è stata anche un’offerta del Celtic che José Mourinho avrebbe seriamente preso in considerazione. In attesa di sapere con certezza il suo futuro, però, il portoghese ha scartato un’altra possibile pretendente: “Non è possibile che io vada al PSG, non si può allenare un club che ha già un allenatore” ha affermato Mourinho in un’intervista a L’Equipe. “Il PSG è una squadra di livello mondiale ma in Europa non ha ancora vinto, non è un dettaglio da poco. Lo stesso vale per gli allenatori. Puoi essere molto bravo, ma se a fine carriera non hai vinto in Europa ti manca qualcosa. Il PSG si trova in questa fase, comanda il calcio francese ma è indietro rispetto ai top club europei”.

L’ex tecnico del Manchester United si è poi soffermato sulla sua parentesi all’Old Trafford: “Non sempre serve parlare e fare analisi, e sullo United posso dire solo due cose. La prima è che il tempo ha dato tante spiegazioni. La seconda è che i problemi lì ci sono ancora. Io vittima di Pogba? Non è così, hanno ancora tante cose da sistemare. Potete pensare che siano i giocatori, la gestione o l’ambiente, io dico solo che Pogba non è stato l’unico responsabile. 10 mesi fa dissi che il secondo posto con lo United era stato il mio maggior successo, ma la gente lo sta capendo solo ora”.

Rassegna Stampa

Collabora con noi

Facebook

Twitter

Altri articoli in Calcio Estero