Seguici su

News

Roma, papà Zaniolo: “Rinnovo in arrivo. Nicolò sta bene, dipende dalla società”

Il centrocampista giallorosso sta vivendo un’ottima stagione, la prima fra i professionisti. Le sue prestazioni con la Roma e con la Nazionale lo stanno infatti consacrando come uno dei migliori prospetti del calcio italiano. Dopo il pareggio con la Fiorentina, dove ha anche siglato il gol del momentaneo 1-1, Zaniolo ha però spaventato i tifosi romanisti riguardo al proprio futuro: “Incontrerò la dirigenza, poi vedremo” ha dichiarato il classe ’99 nel post gara, salvo poi precisare su Instagram che del contratto si occuperanno i suoi agenti. Qual è, quindi, la vera intenzione di Zaniolo? La risposta ha cercato di darla suo padre Igor attraverso un’intervista a Tuttosport: “Stiamo rinnovando con la Roma, Nicolò si trova bene in giallorosso. È in un grande club ed è grato alla società. Si trova bene anche con i compagni, soprattutto i più adulti come Dzeko, De Rossi o Florenzi che lo stanno aiutando molto. C’è un continuo via vai di procuratori, è normale. Come è normale che, nonostante il rinnovo, mio figlio in estate sarà accostato a molte squadre”.

“Speriamo che la Roma arrivi in Champions, ma anche in caso negativo non è detto che il sacrificato sia Nicolò” ha proseguito papà Zaniolo. “Penso che la società voglia puntare su di lui, ma in caso contrario valuteremo le offerte. Viste le cifre di cui si parla, non penso che ci siano molte squadre disponibili. In Italia penso solo Juventus ed Inter. Non abbiamo preclusioni ma saranno tutti discorsi tra società, in estate vedremo. Per ora mio figlio pensa alla Champions ed all’Europeo Under 21. Mancini lo ha paragonato a Pogba? A livello di caratteristiche ci sta, sono entrambi tuttocampisti, ma bisogna fare le proporzioni. Pogba è un campione del mondo, Nicolò è ancora un ragazzino. Il ct azzurro ha accentuato il suo percorso, poi Di Francesco è stato coraggioso come un leone nello schierarlo al Bernabeu. Mi piacerebbe vederlo giocare con i migliori, ad esempio con Messi, Cristiano Ronaldo, Mbappé o Neymar. Ma soprattutto, che sia la Roma o i Los Angeles Galaxy, spero che inizi a vincere qualcosa”.

Rassegna Stampa

Collabora con noi

Facebook

Twitter

Altri articoli in News