Seguici su

Calcio Estero

Ronaldo e l’inno della Champions: “Quando suona quella musica molti se la fanno addosso”

Ronaldo

Nella storia del calcio ci sono stati tanti esempi di giocatori che hanno vinto praticamente tutto ma hanno lasciato strascichi negativi su alcune competizioni.

Uno di questi è sicuramente Ronaldo il Fenomeno che, in un’intervista al quotidiano spagnolo “As”, ha parlato di uno dei trofei in cui non ha mai avuto fortuna, la Champions League: “Quando senti quella canzoncina la tua pressione sale di brutto e molti giocatori se la fanno addosso, poi in campo è un’altra storia e cerchi di calmarti. Nella mia carriera è l’unico rimpianto che ho e difficile là vedrò da presidente del Valladolid vista la disponibilità di denaro che ho. Il calcio sta cambiando e con esso anche i calciatori, spero che comunque rimanga l’onestà di un gioco che dev’essere inteso come tale. E’ compito degli arbitri punire le scorrettezze. Brasile? Non vinciamo dal 2002 e non è una bella cosa, siamo messi peggio del Messico e ci facciamo troppi dubbi, spero di rivedere la mia Nazionale vincere nei prossimi anni.”

Rassegna Stampa

Collabora con noi

Facebook

Twitter

Altri articoli in Calcio Estero