Seguici su

News

Milan, Gattuso: “Vittoria sofferta. Per la Champions niente più errori”

Gattuso

L’eliminazione in Europa League non sembra aver frenato lo slancio del suo Milan, che in campionato continua a macinare punti: Gennaro Gattuso, tecnico dei rossoneri, è intervenuto a Premium Sport per commentare la vittoria dei suoi ragazzi contro il Chievo:

“Oggi abbiamo faticato e ce lo aspettavamo, dato che nell’ultimo periodo abbiamo speso tante energie. Siamo stati lenti e abbiamo commesso troppi errori, la nostra è stata una partita di sofferenza. Ci è andata bene, comunque, siamo soddisfatti. Il VAR oggi ci ha aiutato molto, soprattutto negli episodi poco chiari, senza non avremmo vinto. Adesso recupereremo un po’ di energie, fondamentali per chiudere la stagione al meglio.

Oggi abbiamo palleggiato troppo lentamente, in maniera quasi blanda. Poi la squadra era sempre troppo lunga e il centrocampo ne ha sofferto molto. Non possiamo e non dobbiamo giocare così. Il pallino del gioco a volte non basta, bisogna essere più rapidi e concreti.

La Champions? Se vogliamo agganciare il quarto posto, non sono più concessi errori. I pareggi non bastano, dobbiamo vincerle tutte. Adesso non siamo molto brillanti, la cosa migliore è ragionare partita dopo partita e vedere dove arriviamo.

Kalinic? Non porto rancore, domani sarà un altro giorno. In allenamento non voglio vedere musi lunghi, ma facce entusiaste e vogliose. Se non si seguono queste cose, con me è impossibile andare d’accordo. Abbiamo bisogno di tutti in questo momento, troveremo una soluzione. André Silva? Adesso andrà in nazionale e spero che possa segnare anche con il Portogallo. E’ un bel giocatore ed un grande professionista. A volte lavora fin troppo, ma ha un talento smisurato degli ampi margini di miglioramento”.

Rassegna Stampa

Collabora con noi

Facebook

Twitter

Altri articoli in News